Un viaggio a piedi nell’Italia che si fida

Domenica 20 Marzo, ore 17.00. Cenobio dei Dogi a Camogli

“È stato un viaggio a piedi senza meta”, spiegano Anna e Riccardo, “alla ricerca dell’Italia che si fida ed è curiosa e ospitale, una ricerca fatta con i piedi per dimostrare che c’è ancora chi sa aprire la porta di casa agli sconosciuti, dando fiducia a chi giunge all’improvviso a scompigliare il tran tran quotidiano”. Un argomento di stretta attualità in questi giorni di biblici esodi verso un’Europa non sempre ospitale, sicuramente una metafora dei tempi in cui viviamo12670405_1668565246737134_7336729479135390413_n

Annunci

LE SIGNORE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO

 

CONFERENZA 6 MARZO ULT.

Il Trono di spade

IL TRONO DI SPADE è una serie televisiva del genere fantasy che dal debutto negli Usa nel 2011 ha conosciuto un successo planetario. Anche in Italia si sta per avviare la sesta attesa serie creata da David Benioff e D.B. Weiss (su Sky, mentre le precedenti sono in chiaro su Rai 4).
Daniele Clementi, Presidente della UICC – Unione Italiana Circoli Cinema, nell’incontro di domenica, Signore del ghiaccio e del fuoco, parlerà degli archetipi femminili nel ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R.R. Martin che hanno ispirato la serie televisiva.
Analizzando la struttura della serie e dei più importanti personaggi femminili, Clementi indaga su quanto IL TRONO DI SPADE sia specchio fedele del nostro medioevo e del mondo di oggi. Il Cinema, soprattutto nel passato, ci ha abituati a vedere uomini destinati a divenire eroi e guerrieri del nostro immaginario, segregando le protagoniste a posizioni secondarie.
Le donne del medioevo fantasy di Martin traggono diretta ispirazione dalle teorie dell’inconscio collettivo di Carl Gustav Jung e rappresentano la mutazione ed il tormento del ruolo femminile nella società contemporanea.
Se il viaggio iniziatico non fosse solo retaggio maschile nel cinema occidentale? Quale schema e quali film saprebbero aprire la via?

La Unione Italiana Circoli del Cinema, nata nel 1951, conta attualmente un centinaio di Circoli ed è presente in quasi tutte le regioni italiane. Scopo dell’associazione è la promozione di una cultura cinematografica, in collaborazione con gli enti locali.
Dodes’ka-den è un Circolo che si occupa di cinema, di cultura e di arte del nostro territorio (Tigullio) aderente alla UICC. Il nome è tratto dal titolo di un film di Akira Kurosawa del 1970 e rappresenta una sorta di “mantra” ripetuto più e più volte dal protagonista.